L’occhiale perfetto!

 

D’accordo! L’occhiale perfetto non esiste!

Però esistono occhiali ottimi, occhiali buoni, ...fino ad arrivare ad occhiali sbagliati!


Ciò che decide della qualità di un occhiale sono essenzialmente:

  1. -l’accuratezza della visita optometrica

  2. -la giusta scelta correttiva

  3. -l’accuratezza dell’approntamento dell’occhiale, in base ai parametri idividuali

  4. -la qualità delle lenti


Decisamente l’elemento di maggior peso sono: visita optometrica e conseguente scelta correttiva.

Poter capire se esame e scelta correttiva sono giusti, è sicuramente difficile. Ma ricorda sempre una cosa: la correzione giusta deve permettere di raggiungere la miglior acutezza visiva possibile , senza fastidio o affaticamento (se non in fase transitoria).

Insomma: con l’occhiale nuovo ci si deve vedere bene e senza alcun fastidio (che non risolva in pochi giorni) altrimenti l’occhiale non è giusto per te e quindi le lenti vanno sostituite.


L’affermazione : ‘devi abituarti’, deve incentivarti a fare un giusto sforzo, oltre il quale, però, può diventare la scusa che a volte usa l’ottico per evitarsi una necessaria sostituzione!